Close
  • +39 348 0428929
  • info@albertocitterio.it

Le Tecniche

Strain Counterstrain

È definita “la tecnica osteopatica piu avanzata”. ha come caratteristiche un’efficacia immediata, un trattamento indolore e dei risultati molto duraturi.  Agisce sulla capacità del sistema nervoso di mantenere contratta la muscolatura, normalizzando il tono muscolare in caso di contratture e tensioni. Oltre all’azione sui muscoli ha un’importante azione nell’aiutare a regolare  le funzioni viscerali (stomaco, intestino, vescica, ecc).

Terapia manuale osteopatica strutturale

È una metodica diretta all’esame e riallineamento le articolazioni in disfunzione meccanica. Si avvale di tecniche dirette (trust, spesso accompagnate da un caratteristico “schiocco”)  e tecniche indirette definite “dolci”.

Terapia manuale osteopatica viscerale

È una metodica che considera gli organi interni come possibili cause di tensioni che generano dolori sull’apparato muscolo scheletrico. Tramite una palpazione profonda è possibile individuare i punti di disfunzione e riequilibrarli.

Terapia manuale osteopatica craniosacrale

È una metodicaper analizzare e  armonizzazione delle tensioni della struttura che protegge il sistema nervoso centrale con notevoli vantaggi di tutto il corpo.

Esame posturale

Serve per analizzare l’allineamento dei vari segmenti corporei e individuare dei compensi parafisiologici che potrebbero originare dei dolori sia sul distretto osservato che a distanza, tramite vettori di forza che si distribuiscono nel corpo.

Fibrolisi diacutanea

È una tecnica mirata a lavorare selettivamente delle fibre molto profonde, soprattutto in presenza di cicatrici da sbrigliare grazie all’utilizzo di specifici attrezzi.

Fibrolisi diacutanea avanzata: utilizza gli effetti della micro elettricità generati dalla stimolazione della fascia superficiale per ottenere degli effetti in profondità migliorativi della funzionalità e del dolore della parte trattata.

Dynamic Neurotaping Method®

Agevola movimenti liberi al fine di permettere al sistema muscolare di aiutare il corpo nei meccanismi di auto-guarigione; con questa tecnica si permetterà il pieno movimento muscolare e articolare, attivando di conseguenza le difese corporee e aumentando la capacità di guarigione di nervi, muscoli e organi.


Massaggio miofasciale

Si tratta di una tecnica di terapia manuale che lavora tra i muscoli (cioè sulla fascia che li riveste) con dei movimenti fatti dal terapista con le mani volti a migliorare lo scorrimento tra i muscoli, la circolazione e quindi il nutrimento delle cellule che li compongono.


Esercizio terapeutico conoscitivo

È una metodica riabilitativa nata per il trattamento di pazienti con lesioni neurologiche centrali, ma anche periferiche; E’ basata su una teoria detta neurocognitiva. Aiuta l’apprendimento e la riprogrammazione di reti neurali. Fondamentale dopo gli infortuni, soprattutto negli arti inferiori per limitare le recidive o per migliorare l’equilibrio ed evitare cadute nell’anziano.